Cono gelato di traverso, bimbo
di un anno cianotico: salvato al telefono

Cono gelato di traverso
bimbo di un anno cianotico:
salvato al telefono
di Alberto Beltrame
TREVIGNANO - Il piccino non respirava più ed era già cianotico quando la mamma ha chiamato i soccorsi e si è messa a urlare disperata: «È morto, il bambino è morto». Il figlioletto, di appena un anno, aveva ingoiato la punta del cono gelato che la sorellina gli aveva fatto assaggiare e la cialda si era incastrata sulla trachea, soffocandolo. Sarebbero serviti circa 8 minuti alla prima l'ambulanza partita dall'ospedale di Montebelluna per raggiungere l'abitazione di Trevignano in...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 17 Aprile 2019, 05:03 - Ultimo aggiornamento: 11:04