Trentenne incinta tenta il suicidio
sui binari ferroviari: salvata da Polfer

Trentenne incinta tenta
il suicidio sui binari
ferroviari: salvata da Polfer
Trentenne incinta tenta il suicidio nel Salernitano. A salvarla, questa mattina, gli Agenti della Polizia Ferroviaria della Stazione ferroviaria di Sapri. La donna, dopo una lite con il suo compagno, si è lanciata sui binari al sopraggiungere del treno Regionale 2426 proveniente da Cosenza e diretto a Napoli Centrale. Il macchinista del convoglio è riuscito ad azionare il freno di emergenza e i segnali acustici. Contemporaneamente gli operatori Polfer sono riusciti a bloccare la donna evitando l'impatto con il convoglio. È stato richiesto l'intervento di personale medico del Servizio Igiene mentale dell'ASL di Salerno e dagli accertamenti eseguiti nell'immediatezza dei fatti i due soggetti risultavano avere problemi psichici. Al termine degli adempimenti l'uomo, anch'egli trentenne, è stato deferito all'Autorita giudiziaria in stato di libertà per il reato di istigazione al suicidio. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 21 Febbraio 2019, 18:51 - Ultimo aggiornamento: 21-02-2019 19:00

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO