Terremoto in Toscana, notte di paura: una scossa di magnitudo 3.8 ha svegliato la popolazione da Viareggio a Lucca

Il sisma ha avuto epicentro nella zona costiera dell'area di Viareggio

Domenica 6 Febbraio 2022
Terremoto in Toscana, notte di paura: scossa di magnitudo 3.8 ha svegliato la popolazione tra Pisa e Lucca

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in Toscana, più precisamente nelle zone di Lucca, Pistoia, Viareggio e Pisa alle ore 2.36 di questa notte. La scossa, come dimostrano i dati pubblicati sul sito dell'Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), ha avuto una magnitudo 3.8. Dopo la scossa, il presidente della Regione Toscana ha scritto sui suoi canali ufficiali social per rassicurare la popolazione.

Il sisma ha avuto epicentro nella zona costiera dell'area di Viareggio ed è avvenuto a una profondità di 8km guardando le mappe dell'Ingv. Il terremoto è stata avvertito dai cittadini che hanno scritto decine di messaggi sui social network, preoccupati. 

 

«Sono in contatto con la sala regionale, subito attivate le procedure per verificare eventuali danni»: è quanto ha scritto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, sulla sua pagina ufficiale Facebook. Le tre lievi scosse successive a quella di 3.8 hanno avuto come epicentro la zona più prossima a Vecchiano (Pisa): la più forte è stata di magnitudo 1,7, registrata alle 3.38, a seguire una di 1,4 alle 5.40, entrambe a una profondità di 8 km, la terza di 1,3 alle 6.51, a una profondità di 10 km.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA