«Mi ha punto un calabrone nero». Donna muore sotto gli occhi del marito

«Mi ha punto un calabrone nero». Donna muore sotto gli occhi del marito
«Mi ha punto un calabrone nero». Donna muore sotto gli occhi del marito
2 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Ottobre 2020, 10:14 - Ultimo aggiornamento: 11:07

Tragedia ieri pomeriggio verso le 17 a Poggio Rattieri di Torricella, in provincia di Teramo. Muore dopo essere stata punta da un calabrone mentre era in campagna con il marito. Maria Angela D’Ovidio aveva 76 anni. Molto probabilmente ad ucciderla è stato uno shock anafilattico. La donna, approfittando di una bella domenica soleggiata e della temperatura mite, era andata insieme al marito nel terreno vicino casa. Ad un certo punto il coniuge ha sentito gridare: era la moglie che, prima di perdere conoscenza e in difficoltà respiratoria, ha detto: «Mi ha punto un calabrone nero».

LEGGI ANCHE: Ragno violino la morde, donna entra in coma e muore dopo due settimane


L’uomo ha subito allertato i soccorsi. La sala operativa del 118, intuendo la gravità della situazione, ha inviato l’elisoccorso, ma quando il personale sanitario ha raggiunto il posto, il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso della donna. A confermare i sintomi di un shock anafilattico, provocato dalla violenta reazione allergica alla puntura, alcuni segni tipici. Il pm, dopo l’ispezione cadaverica, ha deciso di restituire immediatamente la salma alla famiglia per la sepoltura.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA