Tanto ubriaco da guidare con la testa
fuori dall'auto: neopatentato nei guai

Tanto ubriaco da guidare
con la testa fuori dall'auto
Neopatentato nei guai
di Elena Ferrarese
BASSANO - Nella notte tra sabato e domenica, poco dopo le 23, due giovani sono stati denunciati dalla polizia locale all'autorità giudiziaria per la più grave delle violazioni per la guida in stato di ebbrezza: al controllo con l’etilometro, infatti, il tasso alcolemico di entrambi superava di gran lunga l’1,5 grammi per litro. 

Il primo, un giovane di Romano d’Ezzelino, è stato fermato dalla pattuglia al semaforo di via Beata Giovanna. Il ragazzo, diretto verso discesa Brocchi con a bordo un passeggero, era  così ubriaco che guidando teneva la testa fuori dal finestrino e gridava. Impossibile non notarlo. Gli agenti hanno fatto subito cessare la sua corsa e l’hanno sottoporlo all’alcoltest: è risultato positivo con valori pari a  2 grammi per litro.

Una seconda auto è stata bloccata per un controllo nella zona di viale Diaz. Alla guida c’era una neopatentata bassanese con valori al controllo con etilometro pari a circa 1,85 grammi per litro. Oltre alla revoca della patente (a lui con sospensione fino a due anni, a lei fino a tre anni in quanto neopatentata), i due ragazzi rischiano quindi l'ammenda da 1.500 a 6.000 euro e l'arresto da sei mesi ad un anno.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luned├Č 20 Marzo 2017, 15:53 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2017 17:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO