Svuotano l’estintore a scuola per evitare interrogazioni e compiti: studenti pizzicati nella notte

Venerdì 13 Dicembre 2019
Svuotano l’estintore a scuola per evitare interrogazioni e compiti: studenti pizzicati nella notte

ROMA - Volevano evitare compiti in classe e interrogazioni due ragazzi bloccati nella notte dagli agenti del commissariato Tor Carbone di Roma, diretto da Antonino Russo, durante un servizio di appostamento contro gli atti vandalici all'interno degli istituti scolastici. Lo riferisce l'Adnkronos.

LEGGI ANCHE:

Comunanza, in bicicletta nei corridoi: trenta ragazzini devastano la scuola

Falconara, vogliono allagare la scuola: baby vandali pizzicati dai vigili urbani

Era da poco trascorsa la mezzanotte e mezza quando i due sono stati notati dagli agenti nei pressi di due scuole. Dalle indagini, i poliziotti hanno potuto appurare che i due poco prima, dopo aver “prelevato” un estintore dal parcheggio di un centro commerciale, lo hanno svuotato all'interno di una scuola per poi abbandonarlo in un prato vicino, dove i due successivamente sono stati fermati dal personale della polizia. Terminate le indagini, e dopo che i due hanno confessato il motivo del loro gesto, sono stati denunciati per furto, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

Ultimo aggiornamento: 17:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA