Amatrice, con la casa danneggiata
s'impicca: «Depresso dopo il sisma»

Casa danneggiata, suicida
a 50 anni ad Amatrice
«Depresso dopo il sisma»
AMATRICE - Un uomo di circa cinquant'anni si è tolto la vita questa mattina, impiccandosi con un cordino d'acciaio, in una frazione di Amatrice. L'uomo, a quanto si è appreso dalle forze dell'ordine, soffriva di una profonda depressione che si era aggravata in seguito al sisma della scorsa estate. Il terremoto aveva seriamente danneggiato l'abitazione dove viveva con la famiglia. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 27 Febbraio 2017, 17:46 - Ultimo aggiornamento: 27-02-2017 18:21

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO