Accusato di stupro e incesto: vittima
per 5 anni la sorellina 13enne

Accusato di stupro e incesto:
vittima per 5 anni
la sorellina 13enne
ALTA PADOVANA - Lunedì, davanti ai giudici del Tribunale collegiale, sarà processato un uomo di 32 anni accusato di avere stuprato la sorella. Incesto e violenza sessuale ai danni della sua sorellina di appena tredici anni. Un incubo per la ragazza durato cinque anni e terminato solo nel 2015 quando ha avuto la forza di denunciarlo ai carabinieri. Le attenzioni verso la sorella, secondo l'accusa rappresentata dal sostituto procuratore Roberto Piccione titolare delle indagini, sono iniziate nel 2009 quando lui aveva 22 anni e la sorella tredici. Tutte le volte che i genitori uscivano di casa per andare a lavorare, lui trovava una scusa per avvicinare la sorellina. Il suo interesse 
morboso all'inizio si manifestava con una serie di attenzioni, come dei regalini. Poi la sua ossessione sessuale nei confronti della sorella è degenerata. Dai bacini è passato a toccarla nelle parti intime. Poi con il passare dei mesi si è spinto oltre, costringendola ad avere dei rapporti orali. Ma l'orco non si è fermato, anzi è diventato ancora più brutale. Un giorno, sempre con l'assenza di mamma e papà, ha preso con la forza la sorellina e l'ha violentata. Per l'accusa le ha fatto perdere la verginità ad appena tredici anni. L'incubo è durato per cinque anni, fino al 2014. Poi l'anno dopo la sorella ha avuto il coraggio di denunciarlo.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Ottobre 2018, 11:33 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2018 12:11

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti