Prende a picconate l'auto dell'ex compagna:
era sottoposto a divieto di avvicinamento

Domenica 1 Settembre 2019
Prende a picconate l'auto dell'ex compagna: era sottoposto a divieto di avvicinamento

Offese, minacce telefoniche, fino a farla vivere nel terrore solo perché la loro storia era finita. L'ha perseguitata come ha potuto, nonostante i divieti di avvicinamento. E per finire, ha preso a picconate la vettura della sua ex compagna. È successo a Fiumicino dove i carabinieri hanno dato esecuzione all'ordinanza di aggravamento della misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Civitavecchia, arrestando un 42enne pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori nei confronti della sua ex compagna.

Il provvedimento del Giudice è scaturito dopo la relazione fatta dai carabinieri, ai quali la donna si era rivolta a seguito dell'ennesimo episodio di violenza perpetrato dall'uomo nei suoi confronti. Già sottoposto al divieto di avvicinamento dalla fine della loro relazione, aveva continuato a tormentare la vittima con continue minacce e reiterate molestie telefoniche. L'ultimo degli episodi di violenza è avvenuto l'altra sera quando lo stalker ha preso a picconate l'autovettura della donna che, terrorizzata, a quel punto si è rivolta subito ai carabinieri denunciando quanto accaduto. Informato il Magistrato, ha subito disposto il trasferimento dell'arrestato in carcere.

Ultimo aggiornamento: 12:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA