Spostamenti tra comuni vietati a Natale, Conte ci ripensa: ipotesi deroga nei giorni festivi

Giovedì 10 Dicembre 2020
Divieto di spostamento dal Comune a Natale, Conte ci ripensa: il dpcm potrebbe essere modificato

Il giorno di Natale sarà davvero vietato spostarsi fuori Comune? Dopo le polemiche degli ultimi giorni, il premier Giuseppe Conte avrebbe deciso di aprire una riflessione sull'opportunità di allargare le possibilità di spostamento tra Comuni il giorno di Natale. Attualmente, secondo l'ultimo dpcm per l'emergenza coronavirus, è vietato spostarsi dal proprio Comune di residenza il 25 e 26 dicembre e l'1 gennaio: una norma che ha fatto discutere, perché sono tanti gli italiani che hanno congiunti fuori dal proprio paese, spesso a pochissimi chilometri di distanza.

Secondo quanto appreso dalle agenzie la riflessione aperta da Conte, secondo le stesse fonti, potrebbe portare a modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo sul dpcm che dovrebbe cercare di contenere i contagi, con un'interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra Comuni. Nelle prossime ore, o nei prossimi giorni, potrebbero esserci importanti novità in tal senso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA