Almeno 15 i morti nell' attacco al Ministero del Lavoro di Mogadiscio

Almeno 15 i morti nell' attacco al Ministero del Lavoro di Mogadiscio
Sarebbero almeno dieci le vittime, oltre ai cinque terroristi, dell'attacco al-Shabaab al ministero de Lavoro di Mogadiscio: é quanto emerge da un resoconto del sito Garowe online. Il sito sostiene che l'attacco sarebbe stato favorito dal fatto che militari in alcune parti del paese hanno lasciato le proprie basi per protesta contro il mancato pagamento di quattro mesi di salario. Garove precisa che i terroristi all'attacco nel dicastero dopo l'esplosione di un'autobomba guidata da un kamikaze sono stati quattro. La seconda autobomba é esplosa nelle «vicinanze» solo «minuti» dopo la prima. Gli assalitori sono stati uccisi all'interno dell'edificio, ha riferito al sito il capitano di polizia Osman Mohamed confermando che la sede é sotto il controllo delle forze di sicurezza. Il viceministro del Lavoro e affari sociali ucciso dai terroristi, Saqar Ibrahim Abdalla, era anche deputato, ricorda Garowe. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 23 Marzo 2019, 22:48 - Ultimo aggiornamento: 24-03-2019 08:30

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti