Cambiare vita: apre la scuola per gestire rifugi in montagna. In palio per i promossi un contratto a tempo indeterminato

Sulle Grigne il primo corso che insegna gratuitamente come gestire un rifugio

Scuola per rifugisti, a Lecco nasce la «Capanat Academy»: in palio un contratto a tempo indeterminato
Scuola per rifugisti, a Lecco nasce la «Capanat Academy»: in palio un contratto a tempo indeterminato
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Gennaio 2022, 11:27 - Ultimo aggiornamento: 11:29

Nasce la prima scuola per diventare «rifugisti». A Lecco ha aperto la «Capanat Academy», dove gli appassionati potranno imparare come si gestisce un rifugio di montagna e aspirare a un contratto a tempo indeterminato. Le iscrizioni verranno chiuse il 12 febbraio e gli aspiranti ammessi saranno solamente sei. Dietro all'idea ci sono Alex Torricini e Mattia Tettamanzi della società «Brialba», che gestisce due rifugi sulle Grigne, massiccio montuoso tra i più importanti nel lecchese. La necessità di trovare personale competente per le stagioni invernali ha spinto i due imprenditori ad aprire una scuola.

 

Nasce la scuola per rifugisti

Le lezioni si terranno al "Brioschi" e al "Rosalba", i due rifugi sulle Grigne, cominceranno il 12 marzo e si prolungheranno per sei settimane. Il percorso formativo è gratuito, ma serve l'iscrizione al Club Alpino Italiano (Cai) per il 2022. Al migliore dei sei ammessi verrà offerto un contratto a tempo indeterminato, gli altri chiuderanno il corso con un attestato Haccp, importante per chi lavora nel mondo della ristorazione.

Il corso si avvarrà del contributo delle guide alpine valsassinesi. Si discuterà di competenze, prevenzione e sicurezza in ambiente montano, gestione degli alimenti, scelta e preparazione delle pietanze, organizzazione dei rifornimenti che avvengono solo in elicottero e di accoglienza dei turisti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA