La squadra non c'è più, l'erba del campo
di calcio trasformata in balle di fieno

Giovedì 20 Giugno 2019 di Gerardo Lobosco
SANZA - A Sanza ormai da qualche anno non ci sono più squadre di calcio, e l'impianto comunale del Russo, dotato anche di una tribuna capace di ospitare circa 800 spettatori, e che a metà anni novanta ha visto la locale squadra raggiungere i migliori risultati con l'approdo anche nel principale torneo di eccellenza e vincendo anche una Supercoppa regionale, poi nel corso degli anni ha visto dapprima ridimensionati i progetti, fino  a far svanire del tutto l'intersse per il calcio e da almeno tre stagioni l'impianto in erba naturale non viene utilizzato da nessuno. E nelle ultime settimane l'erba cresciuta a dismisura ha fatto sorgere l'idea di raccoglierla e trasformarla in balle da fieno. «È stata una scelta obbligata anziché bruciarle. Le balle verranno utilizate come sedute ad una prossima manifestazione che il comune sta organizzando».

Sicuramente una scelta originale quella adottata dagli amministratori del piccolo comune del Vallo di Diano, ma tra i tanti sportivi di Sanza e non solo vedere quelle immagini di un campo di calcio pieno di balle di fieno ha fatto venire un po' di malinconia. La speranza è che una volta rimosse le balle qualcuno possa utilizzare l'impianto per la sua vera destinazione: la disputa di partite di calcio.  Ultimo aggiornamento: 17:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA