San Valentino, Airbnb lancia il contest “Un amore in lockdown”. Ecco come vincere i 21 nidi romantici in palio

Airbnb San Valentino in Friuli-Venezia Giulia (foto di Airbnb)
Airbnb San Valentino in Friuli-Venezia Giulia (foto di Airbnb)
di Sabrina Quartieri
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Gennaio 2021, 14:44

Una fuga a due per il primo San Valentino assieme. È il premio di Airbnb destinato alle 21 storie più romantiche del Belpaese nate al tempo della pandemia. Per provare a vincerlo, basta partecipare al contest “Un amore in lockdown”, lanciato dalla piattaforma di prenotazioni per soggiorni brevi e rivolto a chi ha voglia di iniziare a fantasticare su un’avventura da sogno con la propria dolce metà. In palio ci sono 21 coupon – uno per ogni regione e provincia autonoma d’Italia – per altrettante coppie, che potranno così candidarsi per una speciale “staycation” nel proprio territorio di residenza. 

Le destinazioni coinvolte come premi sono tutte all’insegna degli ampi spazi nella natura: si va dalla insolita casa in legno a forma di botte per una notte sotto il cielo stellato, al nido d’amore immerso nei Parchi nazionali, fino ai cottage di campagna con vista su borghi antichi; e ancora, dalla villetta fiabesca in un paesaggio bucolico, allo chalet di montagna con colpo d’occhio sulle vette, fino alla casa sul mare per indimenticabili tramonti a due. Al concorso sono ammesse solo le coppie nate durante il lockdown

Accendendo al sito www.airbnb.it/sanvalentino, tramite un form da compilare, si dovrà raccontare in 150 parole la propria storia d’amore e provare a convincere la giuria di non avere rivali, a suon di aneddoti emozionanti e originali. I 21 coupon destinati a chi avrà fatto breccia nel cuore dei giudici sono utilizzabili per un soggiorno a due di una notte del valore di 150 euro, spendibili sulla piattaforma Airbnb entro il 31 dicembre prossimo. Il contest è già iniziato e ci si potrà proporre fino alle ore 23:59 del 31 gennaio 2021. Le coppie più fortunate verranno contattate entro l’8 febbraio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA