Napoli, il sangue di San Gennaro non si scioglie di nuovo. Battaglia: «Ma è sempre vivo nella sofferenza»

Sabato 1 Maggio 2021
Napoli, il sangue di San Gennaro non si scioglie di nuovo. Battaglia: «Ma è sempre vivo nella sofferenza»

Non si è sciolto nuovamente. Il sangue di San Gennaro non si è sciolto al termine della celebrazione eucaristica nel Duomo di Napoli. La teca è stata prelevata per la prima volta dalla cassaforte dall'Arcivescovo Metropolita don Mimmo Battaglia, che ha celebrato la liturgia in una delle tre date, il primo sabato di maggio, in cui si celebra la liquefazione del sangue del patrono di Napoli, oltre al 19 settembre e al 16 dicembre.

 

 

Al termine della messa, l'arcivescovo ha ripreso la teca annunciando che il sangue non è sciolto e sono cominciate le preghiere in Duomo. Nell'ultima celebrazione, lo scorso 16 dicembre, il sangue non si era sciolto.

Ultimo aggiornamento: 20:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA