Salmone selvaggio a rischio nelle acque
della Scozia: ecco cosa sta accadendo

Salmone selvaggio a rischio
nelle acque della Scozia:
ecco cosa sta accadendo
Salmone selvatico in crisi in Scozia. I livelli di salmone selvatico hanno raggiunto i minimi storici in quelle aree, il che fa pensare che occorra un cambiamento radicale per fare in modo che possa ripopolarsi la specie in quelle aree. Si tratta di una priorità nazionale, secondo la Fisheries Management Scotland.


Come riporta anche l'Independent probabilmente a creare il forte disagio sono stati diversi fattori come il degrado dell'acqua, le infrastrutture di gestione come le dighe, insieme alle aziende salmastre open-net, i cambiamenti climatici e l'aumento della domanda di salmone. «Le catture di salmone in Scozia hanno raggiunto i livelli più bassi mai registrati», ha dichiarato Alan Wells, amministratore delegato di Fisheries Management Scotland. «Le cifre per il 2018, prese insieme a quelle degli ultimi anni, confermano che questa specie iconica si sta avvicinando al punto di crisi».

Anche il salmone di allevamento sta subendo una fase critica di arresto, a causa delle infestazioni di pidocchi, per questo il governo ha annunciato di voler prendere delle decisioni in merito e di salvaguardare i salmoni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 24 Aprile 2019, 16:22 - Ultimo aggiornamento: 24-04-2019 17:33

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO