Ryanair, atterraggio di emergenza per un bigliettino lasciato in bagno: «C'è dell'esplosivo sull'aereo»

Martedì 14 Luglio 2020 di Federica Macagnone
Ryanair, atterraggio di emergenza per un bigliettino lasciato in bagno: «C'è dell'esplosivo sull'aereo»

Un bigliettino trovato nella toilette. Un'inquietante minaccia di morte e quel volo costretto a un atterraggio nell’aeroporto più vicino. Si sono vissuti attimi di paura sul volo della Ryanair partito lunedì da Cracovia e diretto a Dublino.

LEGGI ANCHE: Bagagli a mano, la sottosegretaria Zampa: «Ok ai trolley in cabina»
 
Durante il viaggio, nel bagno dell’aereo è stata trovata una nota in cui si avvertiva che a bordo c’era dell’esplosivo. Il comandante ha immediatamente fatto scattare l’allarme e l’aereo ha virato per effettuare l'atterraggio nel più breve tempo possibile. Il velivolo è stato scortato da due jet che sono decollati da Coningsby nel Lincolnshire.
 
«Il capitano ha seguito la procedura avvisando le autorità del Regno Unito e ha dirottato verso l'aeroporto più vicino (Stansted), dove l'aereo è atterrato normalmente» si legge in una nota della compagnia aerea. La polizia, che ha ispezionato l’aereo, non ha trovato alcuna traccia di esplosivo a bordo, ma ha individuato i due uomini che hanno seminato il panico: «L'aeromobile è stato riconsegnato all'aeroporto di Stansted e all'operatore. Due uomini di 47 e 26 anni sono stati arrestati con l'accusa di aver minacciato di mettere in pericolo un aereo. Sono attualmente in custodia. Apprezziamo la pazienza e la comprensione di tutti i soggetti coinvolti». 


 

Ultimo aggiornamento: 18:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA