Roma, straniero trovato senza biglietto a Termini aggredisce agenti della Polfer

Domenica 10 Novembre 2019
Straniero trovato senza biglietto a Termini aggredisce agenti della Polfer

ROMA - Un uomo di origini africane, trovato senza biglietto, ha aggredito agenti della Polfer alla Stazione di Roma Termini ed è stato arrestato. L'uomo è stato prima individuato da personale aziendale a bordo di un Freccia Rossa in servizio da Napoli a Venezia con un biglietto non valido. Alla richiesta di allontanarsi dall'area protetta, ha inveito contro gli addetti, che hanno richiesto l'intervento di PolFer.

L'uomo ha inveito anche contro gli agenti intervenuti, che sono comunque riusciti ad allontanarlo dall'area protetta. Si è poi presentato ai varchi con un biglietto (Roma Termini - Roma Tiburtina) valido e il personale dei gate (che lo ha riconosciuto) lo ha fatto entrare avvisando contestualmente la Protezione aziendale, che lo ha scortato verso i binari 1 e 2 est. Lì l'uomo è riuscito a far perdere le proprie tracce, ed è poi stato trovato in corrispondenza del marciapiede tra i binari 10 e 11.

Calci, sputi e insulti al controllore: branco alle corde, presi 6 ragazzi

Donna accoltellata su Frecciarossa Torino-Roma, è grave: fermato l'aggressore

Alla richiesta del titolo di viaggio, ha inveito con gli addetti di protezione aziendale che hanno richiesto nuovamente l'intervento PolFer. Con gli agenti intervenuti è nata una colluttazione. Il soggetto, nel tentativo di sottrarsi al fermo, è sceso sulla massicciata del binario 10 da dove ha lanciato delle pietre contro PolFer e Protezione Aziendale. L'uomo infine è stato immobilizzato, dopo che lo stesso ha opposto ferma resistenza colpendo gli agenti con pugni e calci, e preso in consegna. Nessun altro passeggero è rimasto coinvolto.

Ultimo aggiornamento: 18:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA