Tenta di stuprare una escort e la accoltella
al petto: la donna salvata dalla polizia

Mercoledì 18 Settembre 2019
Ha preteso di avere un rapporto sessuale con una escort che aveva contattato su una chat, senza pagarla. Non solo: l’ha afferrata per il collo per strangolarla. La donna si è opposta con tutte le sue forze al tentativo di stupro. A quel punto il maniaco ha preso un coltello e l’ha trafitta al petto e alle mani. Le sequenze agghiaccianti del tentato omicidio si sono svolte in un’abitazione alla Borghesiana (Casilino) di un operaio romeno di 25 anni.



La prostituta, una colombiana di 45 anni, è stata salvata dalla polizia che l’ha strappata dalle grinfie dell’aggressore. La donna è stata medicata in ospedale dove è ricoverata con 25 giorni di prognosi a causa delle coltellate. La straniera si è presentata nell'abitazione del romeno dove l'uomo l’aspettava al buio ed in mutande. Lei gli ha chiesto i anticipo i soldi per la prestazione: l'uomo si è allontanato dicendole che li avrebbe presi in cassaforte. É tornato impugnando un coltello da cucina dalla lama di 20 centimetri e si è buttato sopra la donna nel tentativo di violentarla. Poi sono partite le coltellate. La vittima è riuscita a fuggire e una volta in strada ha contattato una volante della polizia che si trovava a pattugliare il territorio. L’equipaggio è entrato nell'appartamento imbattendosi in parecchie macchie di sangue. Intanto altre volanti hanno rintracciato il maniaco che nel frattempo era scappato con la borsa della donna.
 
Ultimo aggiornamento: 21:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA