Roma, due operai morti in un cantiere edile: «Precipitati da 20 metri». Avevano 53 e 29 anni

Lunedì 20 Luglio 2020
Roma, due operai morti in un cantiere edile: «Precipitati da 20 metri». Avevano 53 e 29 anni

Tragedia sul lavoro a Roma dove due operai sono morti in un drammatico incidente in un cantiere edile a Vigna Murata, in piazza Lodovico Cerva: i due operai, entrambi italiani, uno di 53 anni e l'altro di 29, sarebbero caduti da un'altezza di oltre 20 metri. La polizia è sul posto per gli accertamenti: le vittime stavano tagliando una trave quando sono caduti, precipitando nel vuoto.

I vigili del fuoco sono intervenuti nel cantiere edile per la messa in sicurezza della trave sospesa a circa 20 metri di altezza. A quanto riferito dai pompieri, si attende l'arrivo del magistrato di turno per l'avvio delle «complesse operazioni di messa in sicurezza dell'area».

CORDOGLIO PD «La comunità del Pd Lazio si stringe ai familiari e ai colleghi degli operai deceduti nel tragico incidente sul lavoro», scrive in una nota il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre. «In attesa che si chiariscano le cause dell'incidente - aggiunge - ribadiamo con forza la necessità che il fattore sicurezza resti al centro delle politiche del lavoro e che i protocolli siano applicati alla lettera nei cantieri così come in ogni altro luogo di lavoro. La vita delle persone viene prima di tutto».

Ultimo aggiornamento: 13:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA