Roma, donna rifiuta l'elemosina:
tramortita con un pugno e rapinata

Roma, donna rifiuta l'elemosina: tramortita con un pugno e rapinata
1 Minuto di Lettura
Lunedì 11 Luglio 2016, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 11:38

ROMA - Le ha chiesto 10 euro e, al suo rifiuto, l'ha colpita con un pugno alla nuca e l'ha rapinata di uno zainetto contenente 120 euro. E' accaduto in via Londino, al Casilino. Il tempestivo intervento degli agenti, che lo hanno bloccato mentre fuggiva, ha impedito che il malfattore potesse dileguarsi con il bottino. Arrestato dovrà rispondere del reato di rapina.
Stessa sorte per due spacciatori italiani di San Basilio di 47 e 35 anni, sorpresi a vendere la loro merce in via Corinaldo. Dopo l'arresto, le successive perquisizioni domiciliari nelle rispettive abitazioni, hanno consentito di sequestrare oltre 200 grammi di cocaina, soldi e 700 euro.
Arresti per spaccio anche nelle zone del Casilino, Spinaceto e Primavalle. Quattro le persone fermate. Si tratta di due pregiudicati italiani di 19 e 34 anni e di una coppia di algerini (marito e moglie), di 25 e 31. Nelle tre diverse circostanze i pusher sono stati sorpresi nell'atto dello scambio soldi/droga. Sequestrata la sostanza di cui erano in possesso, circa 75 dosi di varia natura, dovranno rispondere tutti del reato di spaccio.
Furto aggravato invece, il reato da cui dovranno difendersi 5 cittadini stranieri arrestati nelle zone del Viminale, Esquilino e Fidene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA