Cameriera di un albergo svaligiava le stanze
dei clienti, il bottino nascosto nello spogliatoio

Venerdì 11 Agosto 2017
Cameriera di un albergo svaligiava le stanze dei clienti, il bottino nascosto nello spogliatoio

Una cameriera al di sopra di ogni sospetto, sempre puntuale e precisa, ma che si è rivelata essere una ladra seriale. A scoprire la seconda attività della donna - una 33enne originaria di Napoli, ma da tempo residente a Nettuno, incensurata - sono stati i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo che l’hanno “pizzicata” a seguito di un’accurata attività d’indagine.

La donna, approfittando del suo impiego in un hotel della zona dell’Aurelio, “ripuliva” le stanze dei clienti, in quel momento assenti, di denaro e oggetti di valore: i militari hanno dimostrato come la 33enne fosse già riuscita ad impossessarsi - tra il 5 e il 7 agosto scorsi - di 2 portafogli, un borsello, diverse carte di credito, 290 euro, 90 corone svedesi e 20 sterline britanniche, il tutto ai danni di tre diversi ospiti della struttura. Il bottino, trovato nascosto nell’armadietto dello spogliatoio, è stato interamente recuperato e restituito ai rispettivi proprietari. Per la cameriera infedele è scattata la denuncia a piede libero con l’accusa di furto e, ovviamente, la sospensione dal servizio.

Ultimo aggiornamento: 14:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA