Rieti, carenze igienico-sanitarie e altre violazioni: bed and breakfast chiuso dal Nas dei carabinieri

Giovedì 7 Aprile 2022
Nas dei carabinieri

RIETI - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto e della Stazione di Fara in Sablna, coadiuvati dai colleghi della Stazione Forestale di Poggio Mirteto, da quelli del Nas di Viterbo e da personale dell'Asl  di Rieti, hanno effettuato un'ispezione congiunta ad un bed ond breakfast della "Bassa Sabina".

All'esito del controllo, il titolare dell'impresa agricola è stato denunciato ìn stato di libertà alla procura della Repubblìca di Rieti per aver omesso la prevista comunicazionè dei nominativi di tutte le persone alloggiate dalì'inizio dell'anno ed è stato, altresì, segnalato alla Prefettura di Rieti quale assuntore di stupefacenti poiché trovato in possesso di due grammi di marijuana. I militari della Stazione Forestale di Poggio Mirteto hanno, poi, elevato sanzioni amministrative, per l'ammontare di 1200 euro, per abbandono di rifiuti e sversamento di liquami dalla fossa biologica ad un terreno adiacente.

I Nas di Viterbo hanno contestato sanzioni amministrative, per complessivi 3000 euro, perché, oltre ad essere eglì stesso sprovvisto di green pass, avrebbe omesso il controllo del possesso della certificazione verde a quattro persone alloggiate nella struttura, anch'esse sanzionate.

Al termine dell'attività ispettiva il pérsonale dell'Asl di Rieti ha disposto la chiusura dell'attività ricettiva per mancanza dei requisiti igienico - sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA