Il Natale dei bimbi ricchi: 36mila euro
per un'auto-giocattolo e Lego d'oro

Il Natale dei bimbi ricchi: auto-giocattolo da 36mila euro, Lego d'oro, ville per le bambole e cavallucci Swarovski
Il Natale dei bimbi ricchi: auto-giocattolo da 36mila euro, Lego d'oro, ville per le bambole e cavallucci Swarovski
2 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Dicembre 2017, 10:31 - Ultimo aggiornamento: 13:08

Auto-giocattolo che costano più di quelle vere, Lego d'oro, vere e proprie ville per bambole e ciucci in diamante. Sono solo alcuni dei regali di Natale che i bimbi più ricchi del mondo troveranno anche quest'anno sotto l'albero.

Se la crisi ha impoverito, un po' ovunque, il ceto medio, le classi sociali più abbienti sembrano godere dello stesso benessere di un decennio fa e in alcuni casi hanno anche migliorato le proprie condizioni economiche. Per questo motivo il mercato del lusso non ha risentito affatto della crisi e, anzi, si è sviluppato anche in nuovi settori, compreso quello dei giocattoli e degli accessori per bambini. Un chiaro esempio è un ciuccio in diamanti, del valore di 17mila euro, per il pargoletto nato solo da pochi mesi. Oppure passeggini e carrozzine d'oro con cristalli Swarovski che costano fino a 50mila euro.





Se poi ci spostiamo verso l'industria del giocattolo, ne vediamo di tutti i colori. L'auto-giocattolo più desiderata si chiama Atom, costa ben 36mila euro, è elettrica e per realizzarla occorrono almeno tre operai e due mesi di lavoro. Anche le bambine ricche hanno le loro esigenze, ed ecco che al posto della casa delle bambole c'è una gigantesca villa aristocratica, dotata di ogni finitura come parquet e marmo, in vendita al prezzo di 26mila euro. Il lusso non risparmia neanche i giocattoli più tradizionali: il cavallo a dondolo, un grande classico, ha anche una versione con cristalli Swarovski dal valore di ben 117mila euro.



Un mercato così elitario, ad ogni modo, non poteva non coinvolgere anche giocattoli molto popolari. Ad esempio, la versione extra-lusso dei Lego: ogni mattoncino è d'oro e costa 15mila euro. Senza dimenticare dinosauri a grandezza naturale, che costano 50mila euro.




I principali clienti di questo mercato sono milionari e miliardari provenienti soprattutto dal Medio Oriente e dalla Russia, ma non mancano i casi anche in Europa. Ne parla, tra gli altri, il Telegraph. Per i più abbienti la ricchezza è uno status-symbol a cui i figli vanno abituati sin da piccoli: non conta più l'aspetto ludico, ma quello del lusso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA