Reddito di cittadinanza e disoccupazione
ma la cuoca lavora nel ristorante

Prende disoccupazione
e reddito di cittadinanza
ma lavora nel ristorante
CAMPOBASSO - Percepiva l'indennità di disoccupazione e reddito di cittadinanza ma lavorava in nero. Una donna di 46 anni di Montenero di Bisaccia (Campobasso) è stata denunciata dalla Guardia di Finanza di Termoli. Le Fiamme Gialle, nell'ambito di un controllo in materia di contrasto all'evasione fiscale e al sommerso da lavoro, hanno sorpreso la 46enne a lavorare come cuoca in un ristorante senza regolare contratto.

 




In base ai primi accertamenti, la stessa è risultata percettore sia di indennità di disoccupazione che di reddito di cittadinanza. Le verifiche immediate dei finanzieri hanno permesso di accertare l'indebita percezione di entrambi i sussidi, tanto da denunciare la finta disoccupata alla Procura di Larino.

La donna da un anno percepiva l'indennità di disoccupazione e nei mesi di aprile e maggio aveva beneficiato del reddito di cittadinanza. Ora è chiamata a restituire le somme già percepite. Elevate, inoltre, multe per l'impiego di manodopera «in nero» nei confronti del titolare del ristorante, nei cui confronti è prevista la «maxisanzione» che va da un minimo 1.800 euro ad un massimo di 10.800 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Giugno 2019, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2019 17:17

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO