Ravenna, malore choc in piscina: Andrea muore a 17 anni sotto gli occhi degli amici e della fidanzata

Malore choc in piscina, Andrea muore a 17 anni sotto gli occhi degli amici e della fidanzata
Malore choc in piscina, Andrea muore a 17 anni sotto gli occhi degli amici e della fidanzata
1 Minuto di Lettura
Lunedì 15 Giugno 2020, 10:06 - Ultimo aggiornamento: 11:10

Tragedia in una piscina nel ravennate. Andrea Rossi, un ragazzo di 17 anni di Ravenna, è morto all'improvviso dopo essere uscito dalla piscina di uno stabilimento balneare: una tragedia avvenuta sabato pomeriggio sotto gli occhi degli amici e della fidanzata Giulia, racconta il quotidiano Il Resto del Carlino. Una tragedia che ha sconvolto tutta la scuola Engim di Ravenna, dove la vittima stava terminando il primo anno dopo aver lasciato Ragioneria.


LEGGI ANCHE: Decessi sospetti all'ospizio, ipotesi angelo della morte: arrestato infermiere accusato di otto omicidi

È successo a Marina di Ravenna: la comitiva di Andrea e degli amici era andata in piscina per festeggiare il compleanno della stessa fidanzata del giovane. Dopo alcune bracciate, il giovane ha sentito il bisogno di uscire dall'acqua e si è accasciato davanti a tutti. Inutili le manovre rianimatorie dei bagnini di salvataggio prima e degli operatori del 118 poi. L'ipotesi principale è legata a un improvviso malore. 

LEGGI ANCHE: Mario, 53 anni da compiere a settembre, muore con lo scooter sulla strada di casa


«​Era un ragazzo meraviglioso, sempre sorridente, molto educato», ha detto al Carlino la direttrice dell’Engim Rina Giorgetti. La mamma Valentina ha ringraziato i compagni di classe per la vicinanza: la scuola questa mattina ha abbassato le veneziane e posto le bandiere a mezz’asta in segno di lutto per la scomparsa del 17enne. Non sono stati ancora fissati i funerali, scrive Il Resto del Carlino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA