Incidente a Como, Greta Curti muore a 21 anni dopo il lavoro: aveva accettato un passaggio da un collega

Incidente a Como, Greta muore a 21 anni dopo il lavoro: aveva accettato un passaggio da un collega
Incidente a Como, Greta muore a 21 anni dopo il lavoro: aveva accettato un passaggio da un collega
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Luglio 2022, 16:15

Greta Curti, 21 anni, aveva appena finito il suo turno di lavoro al bar quando, verso le 4 del mattino, ha deciso di accettare il passaggio fino a casa che le era stato offerto da un collega. Poco dopo il ragazzo, 38 anni, probabilmente complice la stanchezza, ha perso il controllo della vettura e si è schiantato con il furgone contro un muro della piccole stradine di Appiano Gentile, in provincia di Como. 

Greta Curti, una morte da chiarire 

Le conseguenze dell'incidente non sono apparse molto gravi. Greta e il giovane collega sono stati trasportati al pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Anna. Lui è stato dimesso poco dopo, lei, giunta nella struttura in codice giallo, è stata trattenuta in osservazione. Ma nelle ore successive le sue condizioni della 21enne si sono aggravate. E Greta, dopo un giorno di lotta fra la vita e la morte non ce l'ha fatta. 

Molti ancora i punti da chiarire. Anzitutto, a lasciare perplessi i Carabinieri e il sostituto procuratore di Como Mariano Fadda, è la dinamica dello schianto: le forze dell'ordine si chiedono come sia stato possibile che un incidente avvenuto in una strada così stretta, dove le auto sono costrette a procedere a velocità limitata, possa aver causato conseguenze così gravi. Verranno poi svolti gli opportuni accertamenti dal punto di vista medico per capire se e quali lesioni interne abbia riportato Greta e perché la loro gravità non sia stata subito chiara ai medici. La ragazza infatti è stata ricoverata in codice giallo, che indica l'assenza di pericolo di vita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA