Provano la truffa dello specchietto
ma è un'auto civetta dei carabinieri

Provano la truffa
dello specchietto, ​ma è
l'auto civetta dei carabinieri
Hanno tentato la ormai nota truffa dello specchietto, ma le vittime erano due carabinieri del Nucleo Investigativo a bordo di un'auto civetta. La coppia, un uomo e una donna romani, di 30 e 24 anni, hanno inutilmente tentato di far cadere nella truffa i militari mentre transitavano in pieno giorno in via della Scafa a Fiumicino: hanno inseguito la vettura dei militari invitando il conducente a fermarsi, accusandolo di avere poco prima urtato la loro auto e per cui volevano essere risarciti. Quando i carabinieri si sono qualificati, i due C.S., 30enne di Acilia e la donna, T.M. 24enne, del quartiere Borghesiana di Roma, entrambi già noti alle forze dell'ordine, hanno tentato di fuggire ma sono stati raggiunti e ammanettati a Ostia. Sono in corso ulteriori accertamenti per appurare le eventuali responsabilità della coppia su altre truffe simili perpetrate nell'ultimo periodo, visto che uno di questi ha a suo carico numerosi reati con lo stesso «modus operandi». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Gennaio 2018, 14:58 - Ultimo aggiornamento: 13-01-2018 16:51

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO