Prosciutto cotto Fiorucci ritirato:
è a rischio per il batterio Listeria

Prosciutto cotto Fiorucci
ritirato: è a rischio
per il batterio Listeria
Prosciutto cotto Fiorucci
ritirato: è a rischio
per il batterio Listeria
di Luisa Mosello
Prosciutto ritirato dal mercato per possibile presenza di Listeria monocytogenes. A toglierlo dagli scaffali sono state le catene Unicoop Tirreno, in tutti i punti vendita del Lazio e della Toscana, e Coop Alleanza 3.0 (Ipercoop Abruzzo a Chieti e Le Zagare e le Ginestre a Catania). Il prodotto richiamato è il Prosciutto cotto "Quanto Basta" Fiorucci per 2 persone da 90 grammi. Con scadenza 05 08 2018. Il lotto è L 8278001840 EAN 8007975007395.

Il batterio in questione potrebbe essere dannoso per la salute e provocare gastroenterite con stati di malessere, febbre e mal di testa. Le donne in gravidanza e quanti soffrono di immunodeficienza che dovessero accusare questi sintomi devono consultare immediatamente un medico. Il prodotto indicato non deve essere consumato e può essere riportato al supermercato per ottenere il rimborso o la sostituzione. Per avere maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla Cesare Fiorucci Spa chiamando il numero verde  800 868 060 o mandando mail a servizioclientifiorucci@campofriofg.com.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 13 Luglio 2018, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2018 15:21

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO