Postino licenziato dopo 28 anni: ha consegnato
un pacco speciale in ritardo di un minuto

Martedì 24 Settembre 2019
Postino licenziato dopo 28 anni per aver consegnato un pacco speciale in ritardo di un minuto

Ha consegnato un pacco speciale, destinato ad una banca, con un minuto di ritardo e per questo motivo un postino è stato licenziato dopo 28 anni di onorato servizio. Una storia quasi incredibile per la clamorosa inflessibilità, quella che ha coinvolto suo malgrado Robert Lockyer, un postino britannico. L'uomo, che vive a Ashford, è stato licenziato dalla Royal Mail per aver consegnato un pacco con un minuto di ritardo rispetto all'orario prestabilito. 

 


L'episodio risale al 12 settembre 2018, ma è venuto alla luce solo negli ultimi giorni grazie alla denuncia dell'uomo, riportata dal portale di informazione locale Kent Live. Robert Lockyer avrebbe dovuto consegnare quel pacco speciale alle 13 ed era arrivato presso la filiale di una banca quattro minuti prima, ma aveva trovato davanti a sé una fila di clienti e si era messo in coda. Alla fine, quando era giunto il suo turno, le 13 erano passate da appena un minuto.

Sembrava un ritardo trascurabile e assolutamente giustificabile, ma qualche settimana dopo per l'uomo è arrivata la doccia fredda: licenziamento per grave condotta. Il postino aveva fatto ricorso contro quella decisione, ma un tribunale gli ha dato torto: a suo carico, infatti, pesano due precedenti violazioni delle norme di lavoro, avanzate dalle Poste britanniche. Il responsabile locale della Royal Mail ha commentato così: «C'erano continue inadempienze nei procedimenti corretti da parte di Lockyer». L'uomo, però, non ci sta e continua a chiedere giustizia: «In 28 anni ho realizzato in tempo oltre 1500 consegne speciali e questo è il ringraziamento?».

Ultimo aggiornamento: 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA