Poliziotto investe e uccide un pedone, poi se lo porta a casa. «Voleva sbarazzarsi del corpo»

Venerdì 26 Novembre 2021
Poliziotto investe e uccide un pedone, poi se lo porta a casa. «Voleva sbarazzarsi del corpo»

Travolge e uccide un pedone in strada ma al posto di chiamare i soccorsi prende il cadavere e lo porta a casa per sbarazzarsene. Louis Santiago, un poliziotto di 25 anni di Newark, nel New Jersey, è stato arrestato insieme alla madre dopo la denuncia fatta dal padre dell'agente, anche lui poliziotto.

 

 

 

L'agente, colto dal panico, ha portato via il cadavere per cercare di liberarsene in un secondo momento, cercando di scampare processo e procedimenti a suo carico. La notte dell'incidente Santiago era a bordo di un'auto Honda Accord e stava andando a casa quando ha travolto e ucciso un infermiere di 29 anni, Damian Dymka. Subito dopo lo schianto sia lui che il passeggero, il coetaneo Albert Guzman, sono scappati senza chiamare aiuto. Poco dopo sono però tornati sul posto per capire la gravità della situazione e si sono accorti che il pedone era ormai morto.

 

Il 25enne è tornato a casa e ha svegliato la madre mostrandole il cadavere e chiedendo aiuto su come sbarazzarsene. Nel trambusto però è stato svegliato anche il padre che ha scelto di denunciare l'accaduto, costringendo il figlio a raccontare agli agenti come erano andate le cose. Mamma e figlio sono stati quindi arrestati e sono ora in attesa di processo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA