Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scivola in piscina, sbatte la testa sul bordo e muore a 39 anni

Il villaggio turistico di San Francesco dove è successa la tragedia
Il villaggio turistico di San Francesco dove è successa la tragedia
di Marco Corazza
2 Minuti di Lettura
Domenica 31 Luglio 2022, 13:00 - Ultimo aggiornamento: 13:01

CAORLE - È scivolato sotto la pioggia battendo la testa sul bordo piscina: perde la vita un cittadino tedesco, padre di famiglia in vacanza a Caorle. La tragedia si è consumata ieri verso le 18 mentre imperversava un temporale. L'uomo, arrivato a Caorle per una breve vacanza insieme a moglie e due figli piccoli, stava camminando a bordo piscina del Villaggio San Francesco, al Lido Altanea. La pioggia che aveva reso viscido il bordo piscina gli ha fatto perdere l'equilibrio. È scivolato cadendo in piscina e battendo violentemente la testa sul bordo.

I SOCCORSI

Soccorso immediatamente dal personale del villaggio, l'uomo è apparso subito grave. Il personale del San Francesco ha allertato il 118, che ha inviato sul posto il personale del Suem, arrivato con l'ambulanza medicalizzata dal Punto di primo intervento di Caorle. All'arrivo dei sanitari il turista tedesco era in arresto cardiocircolatorio. L'intervento del personale del Suem ha permesso di far ripartire il cuore. Le condizioni dell'uomo sono però apparse molto gravi e per questo si è reso necessario l'immediato trasferimento all'ospedale di San Donà. Trasferito in rianimazione purtroppo per il giovane papà non c'è stato niente da fare. Verso le 21,45 è stato accertato il decesso. Nel villaggio sono poi arrivati i carabinieri per gli accertamenti di rito, mentre della morte è stata informata anche la Procura di Pordenone.
Secondo le prime indagini non ci sarebbero responsabilità per quanto accaduto: l'uomo infatti sarebbe caduto per una tragica fatalità. Sconcerto e dolore tra il personale del villaggio che ha cercato di consolare la giovane moglie e i due figlioletti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA