Crede di aver ucciso la ex, fugge
per farla finita e si schianta contro auto

Crede di aver ucciso la ex, fugge per farla finita e si schianta contro auto
2 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Novembre 2018, 12:12 - Ultimo aggiornamento: 12:14
Picchia la ex compagna, pensa di averla uccisa e provoca un incidente nel tentativo di farla finita. Protagonista dell'episodio è un uomo di 41 anni, E.F., di Sequals, in Friuli Venezia Giulia, che ieri mattina si è recato a casa dell'ex convivente dove si è scatenata una lite. Nel giro di qualche istante, ha raccontato il Gazzettino, l'uomo ha iniziando a picchiare la donna - una coetanea del posto - che è caduta a terra, priva di conoscenza. A quel punto l'aggressore, pensando di averla ammazzata - in realtà era solo svenuta - si è dato alla fuga. Prima di partire a tutta velocità in direzione di Pordenone avrebbe annunciato però annunciato, a delle persone che hanno assistito alla scena, che avrebbe voluto farla finita schiantandosi con l'auto, non potendo sopportare il rimorso.

Un intento che ha cercato di mettere in pratica a una quindicina di chilometri di distanza quando la sua Fiat Idea ha centrato una Fiat Cubo che procedeva nella direzione opposta e il cui conducente non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto. Si è visto arrivare il veicolo addosso, sembrava puntarlo anziché cercare di scongiurare lo scontro. L'uomo alla guida del mezzo commerciale - D.S. 33enne di Rauscedo - è rimasto illeso soltanto perchè si sono azionati tutti gli airbag, mentre il 41enne di Sequals ha riportato gravi ferite.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA