Norvegese cattura un "pesce alieno":
«Mai visto niente del genere». Ecco cos'è

Un norvegese cattura
un "pesce alieno": «Mai visto
niente del genere». Ecco cos'è
di Simone Corbetta
Un giovane pescatore si è trovato di fronte ad un pesce assai singolare, dai bulbi oculari enormi e la pinna caudale simile alla coda di un drago. Oscar Lundahl, 19 anni norvegese, è rimasto di stucco quando ha visto l’aspetto del bizzarro animale che popola gli abissi marini. Il suo nome è chimaera monstrosa - deriva dal mitologico mostro greco con la testa da leone e la coda di drago - ed è della famiglia dei chimaeridae, pesci cartilaginei non ossei che si sono separati dalla linea evolutiva di squali e razze circa 300 milioni di anni fa. Da alcuni vengono anche chiamati “pesci topo” per via della loro coda. Questo tipo di pesci sono difficili da individuare e catturare, poiché vivono in acque molto profonde. Si ritiene che i loro bulbi oculari siano cosi grandi per aiutarli a vedere nelle oscure profondità abissali.

Oscar è una guida di pesca nel mare del nord ed ha catturato per errore questo pesce nei pressi dell’isola di Andoya, al largo della Norvegia settentrionale. Ha riferito: «Stavamo cercando degli halibut. Avevo quattro ami ed ho sentito qualcosa di abbastanza grande. Ho impiegato circa trenta minuti per tirarlo su poiché era profondo 800 metri. Su due ami c’erano due halibut, ero davvero felice, poi ho notato che c’era anche qualcos’altro. E’ stato incredibile, non avevo mai visto niente del genere. Sembrava un po’ strano, quasi un dinosauro. Non sapevo cosa fosse, ma il mio compagno si».

Oscar lo ha poi portato a casa e cucinato in padella nel burro: «Nonostante il suo brutto aspetto, era davvero gustoso. E’ un po’ come il merluzzo, ma più saporito».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Settembre 2019, 13:42 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2019 15:07

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti