Malori improvvisi, tre morti in poche ore. Elena, 41 anni, trovata senza vita dal padre a Perugia

Sabato 12 Febbraio 2022 di Michele MIlletti
Malori improvvisi, tre morti in poche ore. Elena, 41 anni, trovata senza vita dal padre a Perugia

PERUGIA Tre drammi in poche ore. Situazioni diverse, vite diverse, un denominatore comune: malori improvvisi a stroncare un’esistenza. Queste almeno le primissime risultanze, ovviamente da confermare attraverso esami autoptici e tutti gli accertamenti che gli inquirenti riterranno necessari.
IN CENTRO
A Perugia ci sono una famiglia e decine di amici che piangono Elena, 41enne ritrovata cadavere ieri mattina nella propria abitazione in centro storico. Il dramma nel dramma è che è il padre a far scoprire il cadavere della figlia. Come informa una nota del procuratore Raffaele Cantone, infatti, l’uomo ha raccontato al personale della squadra mobile (intervenuto assieme a vigili del fuoco e ambulanza) come dalla giornata di giovedì «non era riuscito a mettersi in contatto con la figlia. Pertanto questa mattina (ieri, ndr) fortemente preoccupato ha deciso di portarsi presso l’abitazione della donna ma senza alcun risultato. Nonostante il forte abbaiare dei cani - di proprietà della figlia - non rispondeva al citofono e la porta dell’appartamento risultava chiusa dall’interno». A quel punto l’uomo in preda al panico ha chiamato i soccorsi: una volta sfondata la porta, vigili del fuoco e polizia hanno trovato la giovane donna senza vita in camera da letto. Esclusa al momento la possibilità che la morte della ragazza sia avvenuta per mano di una terza persona, il sostituto procuratore Gianpaolo Mocetti nelle prossime conferirà al medico legale Sergio Scalise Pantuso l’incarico per svolgere comunque l’autopsia. La donna infatti pare soffrisse di qualche problema di salute e il sospetto è che la morte possa essere venuta a seguito di un malore legato proprio alle sue condizioni fisiche. In casa sarebbe stata trovata qualche traccia di sangue ma verrebbero ricondotte a delle escoriazioni che si sarebbe provocata autonomamente.
LE ALTRE STORIE
Tre drammi in poche ore, si diceva. Il secondo è quello di una donna, dello Spoletino, morta sempre tra giovedì e venerdì per problematiche legate, secondo quanto si apprende, all’anoressia. Nel pomeriggio di ieri, infine, un uomo di 72 ha perso la vita in zona Gubbio dopo essere caduto da un albero su cui stava potando a seguito di un malore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA