Parigi, notte di scontri dopo la sconfitta in Champions: auto in fiamme e negozi distrutti, 148 arresti

Lunedì 24 Agosto 2020
Parigi, notte di scontri dopo la sconfitta in Champions: auto in fiamme e negozi distrutti, 148 arresti

Notte di tensioni e scontri a Parigi dopo la sconfitta per 1-0 subita dal Paris Saint-Germain per mano del Bayern Monaco nella finale di Champions League. La polizia ha comunicato su Twitter di aver arrestato 148 persone, la maggior parte dei quali per danni e aggressione. Inoltre 404 persone sono state multate per non aver indossato la mascherina in aree in cui era obbligatorio farlo.

Scontri si sono registrati vicino allo stadio Parco dei Principi, dove la polizia ha usato lacrimogeni, mentre lungo gli Champs Elysees sono stati dati alle fiamme veicoli e distrutti negozi.

 

Ultimo aggiornamento: 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA