Papà fa il bagno alla figlia con l'acqua bollente, bimba di 13 mesi muore per le gravi ustioni

Papà fa il bagno alla figlia con l'acqua bollente, bimba di 13 mesi muore per le gravi ustioni
di Alessia Strinati
Immerge la figlia di appena 13 mesi nell'acqua bollente e la piccola muore. Derek Shockley, di Jacksonville, nell'Arkansas, ha ucciso la figlia, Germanii Amarii Stewar, immergendola in una vasca piena di acqua a 67 gradi. Una temperatura letale per la bambina che poco dopo ha iniziato a sentirsi male.

Leggi anche > Stupra una bimba di 2 anni e la lascia sanguinante a terra, 40enne ricercato dalla polizia



L'uomo ha chiamato i soccorsi, vedendo la pelle della figlia che iniziava a staccarsi. I paramedici hanno subito capito che si trattava di una grave ustione e hanno portato la bimba in ospedale, ma nonostante tutti i tentativi possibili per Germanii non c'è stato nulla da fare ed è morta due giorni dopo il ricovero. Il padre ha dichiarato di aver fatto la doccia alla piccola, come sempre e di aver notato che la pelle iniziava a staccarsi dal suo corpo.

L'uomo è stato arrestato con l'accusa di omicisio. La bambina è morta, infatti, tra terribili sofferenze a causa di uno choc settico causato dalle gravissime e diffuse ustioni sul suo corpo. I fatti risalgono allo scorso dicembre, ma in questi giorni per il papà è arrivata la condanna definitiva: l'uomo dovrà scontare 30 anni di carcere con l'accusa di omicidio, come riporta anche il Daily Mail.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 12 Ottobre 2019, 19:09 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2019 19:18

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO