Digita il suo nome sul web e trova
il video hard girato dall'ex fidanzato

Digita il suo nome sul web e trova il video hard girato dall'ex fidanzato
di Marco Aldighieri
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Aprile 2019, 10:59 - Ultimo aggiornamento: 12:46

PADOVA - Non ha retto alla fine della relazione sentimentale con una ragazza più giovane di lui di 17 anni. Prima l'ha tempestata di telefonate e messaggini, e quando si è reso conto di non contare ormai più nulla, ha pubblicato sul sito Internet youporn un video dove lui e lei vengono ripresi mentre fanno l'amore. Un atto di vendetta contro quella bella ventisettenne, che non lo ha più voluto nella sua vita. Il 44enne, italiano come la sua ex fiamma ed entrambi residenti in un comune dell'Alta padovana, è stato iscritto nel registro degli indagati dal pubblico ministero Roberto Piccione, titolare delle indagini, per il reato di atti persecutori. Il magistrato non ha applicato la nuova legge del revenge porn (che prevede una pena fino a sei anni di reclusione), perchè non è ancora entrata in vigore. Inoltre gli episodi contestati al quarantaquattrenne risalgono al 2017 e al 2018.
 
I FATTILui 44 anni e lei 27 anni, si sono conosciuti attraverso amici comuni. Si sono piaciuti e hanno iniziato a frequentarsi. Una storia come tante, sfociata in una relazione sentimentale. Forse lui, con il passare dei mesi, pensava in qualcosa di più importante e duraturo, ma lei, più giovane di 17 anni, un giorno ha deciso di troncare il rapporto. Non si sentiva innamorata e ha voluto cambiare strada. Ma non ha calcolato la reazione di lui. L'uomo da subito non si è voluto arrendere. Convinto di poterla riconquistare l'ha corteggiata, ma la ragazza non ha ceduto alle sue avance. Allora il 44enne è diventato più insistente, quasi violento. A tutte le ore del giorno e della notte, dall'agosto del 2017 al marzo del 2018, l'ha chiamata al telefono cellulare e le ha spedito messaggini minatori come Se non vieni tu, adesso vengo io...Lo so che sei una che va con tutti. E poi una serie di ingiurie. Inoltre in più di una occasione si è presentato sul luogo del lavoro della ragazza, mettendola in difficoltà con il suo capo. 
IL VIDEOLa giovane, spaventata, però ha cercato in tutti i modi di allontanarlo. Sembrava esserci riuscita, quando un giorno il 44enne l'ha chiamata al cellulare per dirle: «Su youporn ho visto un video dove ci sei tu tutta nuda». Alla ragazza si è gelato il sangue. È andata sul motore di ricerca per i filmati hard e digitando il suo nome e cognome, è apparso un video dove si vede lei mentre fa l'amore con lui. Disperata è corsa dai carabinieri per denunciarlo. Ai militari ha raccontato che quelle immagini le avevano sì girate durante un loro incontro intimo, ma che lei non aveva mai dato il consenso di pubblicarle in Internet.
LE INDAGINIGli inquirenti hanno perquisito l'abitazione del 44enne, in particolare il suo computer e un paio di telefoni cellulari. Non hanno trovato il filmato incriminato, ma sono risaliti all'upload. Ossia, le tracce del caricamento del video sul portale del sito hard youporn. Il filmato è stato poi tolto per sempre dalla rete dallo stesso quarantaquattrenne, ma ormai era troppo tardi. Ai militari non ha spiegato il motivo del suo gesto, ma secondo quanto ricostruito dagli investigatori lo avrebbe fatto per vendetta contro la bella 27enne. Il sostituto procuratore nei giorni scorsi ha chiuso le indagini e ora l'uomo rischia di finire a processo per atti persecutori. La ragazza da allora soffre di crisi d'ansia ed è stata costretta a cambiare il suo stile di vita. Il suo incubo è durato per otto lunghi mesi. 
Marco Aldighieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA