Italiana uccisa nel ristorante dove lavorava nel Lussemburgo: rapinatore fuggito con 3mila euro

Lunedì 18 Aprile 2022
Donna uccisa nel ristorante dove lavorava nel Lussemburgo: rapinatore fuggito con 3mila euro

Uccisa per un bottino di 3mila euro: una donna di 46 anni originaria di Petacciato (Campobasso) è stata ammazzata da un rapinatore nel ristorante-pizzeria in cui lavorava a Kirchberg, quartiere di Lussemburgo, la capitale del Granducato.  La donna è stata uccisa con un colpo alla testa sferrato con un oggetto pesante: stava uscendo dal seminterrato del locale in viale Kennedy. I genitori, contattati oggi attraverso l'Interpol,  sono in viaggio dal Molise. Oltre ai risultati dell'autopsia, la polizia attende di vedere tutte i filmati delle telecamere della zona, come riporta Le Quotidien.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA