No Green pass a Roma, preso d'assalto l'ospedale Umberto I: «Quattro feriti, devastato il pronto soccorso»

Domenica 10 Ottobre 2021
No Green pass a Roma, preso d'assalto l'ospedale Umberto I: «Quattro feriti, devastato il pronto soccorso»

ANCONA - Non solo la sede della Cgil: un gruppo di una trentina di manifestanti coinvolti nelle violenze di ieri durante il corteo No Green pass di Roma hanno preso d'assalto il pronto soccorso dell'ospedale Umberto I. In venti avrebbero devastato il pronto soccorso dell'ospedale romano dove, a quanto apprende l'Adnkronos, era stato ricoverato un manifestante ferito, già in stato di fermo.

LEGGI ANCHE

Va al centro vaccinale con gli avvocati, il medico dell’hub chiama i carabinieri. Momenti di tensione a Piediripa

 

A quel punto si sono presentate una ventina di persone che hanno creato il panico nel pronto soccorso dell'ospedale romano, devastandolo. I manifestanti sono arrivati e hanno sfondato la porta di ingresso. «La situazione è tornata alla normalità dopo alcune ore con l'intervento delle forze di polizia - spiega l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, sul posto per un sopralluogo - Ci sono 4 feriti, due tra le forze dell'ordine e due operatori sanitari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA