Napolitano, il chirurgo che l'ha operato
al cuore: «Intervento ok, siamo ottimisti»

Napolitano, il chirurgo che l'ha operato: «Intervento ok, presto per dire come sta ma siamo ottimisti»
Napolitano, il chirurgo che l'ha operato: «Intervento ok, presto per dire come sta ma siamo ottimisti»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Aprile 2018, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 11:34

Il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, è stato sottoposto ad un'operazione all'aorta conclusasi con successo. Lo ha dichiarato dal cardiochirurgo del San Camillo di Roma, Francesco Musumeci: «L'intervento è andato molto bene, il cuore ha ripreso e il paziente è in condizioni stabili. Siamo molto soddisfatti e ottimisti». Nella mattina sono giunti in visita il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e la presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati.

Napolitano operato d'urgenza al cuore: «Problemi all'aorta». Ore d'ansia per il presidente emerito



«Ora dorme e verrà trasferito in terapia intensiva - continua lo specialista in diretta tv -. Ovviamente i suoi 93 anni conteranno sul tempo di recupero, ma la sua grande tempra lo aiuterà».
«È arrivato cosciente in sala operatoria - racconta ancora il dottor Musumeci - e gli ho spiegato come si sarebbe svolto l'intervento, prima di addormentarlo. Era lucido, sveglio e ci ha incoraggiati». «Ora aspetteremo domattina per svegliarlo e vedere come va». conclude il chirurgo.
 




Gentiloni e Casellati al San Camillo Paolo Gentiloni è stato il primo ad arrivare questa mattina al San Camillo. Dopo aver parlato con il figlio di Napolitano, Giulio, e con i medici curanti, il presidente del Consiglio è rimasto a lungo nella struttura ospedaliera.
Breve visita per Maria Elisabetta Casellati: la presidente del Senato, incontrando il figlio Giulio, il Professor Francesco Musumeci e la sua equipe, si è informata sulle condizioni di salute del Presidente Napolitano e sul decorso post operatorio. La Casellati ha poi inviato un messaggio di auguri e vicinanza a Napolitano.
Il segretario reggente del Partito democratico, Maurizio Martina, è stato questa mattina in visita dal presidente emerito Giorgio Napolitano, ricoverato all'ospedale San Camillo dopo l'operazione subita questa notte. Successivamente si è recato alle Fosse Ardeatine per la commemorazione del 25 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA