Travolto in galleria da un'auto durante la gara cicloturistica: muore atleta polacco

Lunedì 25 Aprile 2022 di Sonia Paglia
Travolto in galleria da un'auto durante la gara cicloturistica: muore atleta polacco

Incidente mortale in galleria, alle porte del comune di Rivisondoli, in provincia dell'Aquila. Perde la vita Pawel Karol Talacia, ciclista 50enne di origine polacca, nato a Polska. E’ accaduto ieri intorno alle ore 14, sulla strada statale 17, all’interno della galleria “La Portella”, lunga circa 648 metri. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti.In base a una prima ricostruzione, che necessita di ulteriori approfondimenti, il ciclista stava percorrendo l’arteria, in direzione Roccaraso - Sulmona quando sarebbe stato tamponato e travolto da un’auto, presumibilmente una Dacia Lodgy, che procedeva sulla stessa direzione di marcia, condotta da un turista campano, risultato negativo all’alcoltest.

 

A nulla sono valsi i soccorsi da parte dei sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale di Castel di Sangro, intervenuti immediatamente sul posto con l’ambulanza, che hanno cercato in tutti i modi di rianimare il ciclista. Purtroppo il suo cuore aveva già cessato di battere, a causa dell’impatto violento causato dalla vettura. La vittima sarebbe stata scaraventata rovinosamente sull’asfalto, riportando diversi traumi importanti. Sul posto, per gli accertamenti e i rilevi tecnico descrittivi, è intervenuta una volante della Polizia stradale del distaccamento di Sulmona, coordinata dal comandante, Alessio Zauzich, al fine di risalire alla dinamica del sinistro e verificare le eventuali responsabilità.

 

A completamento delle attività di sopralluogo, la salma del ciclista 50enne è stata trasportata nell’obitorio dell’ospedale della città peligna. Dopo una prima ricognizione cadaverica, il pm di Sulmona Edoardo Mariotti, ha aperto un fascicolo per omicidio stradale, iscrivendo nel registro degli indagati, come atto dovuto, l'automobilista campano alla guida dell'auto. Nello stesso tempo, come da procedura in questi casi, è stato disposto l’esame autoptico, che sarà eseguito nei prossimi giorni. Il tunnel Portella è rimasto chiuso per diverse ore in entrambe le direzioni di marcia, per consentire i rilievi e far rimuovere il corpo del 50enne, arrivato in Alto Sangro, sull’Altopiano delle Cinquemiglia, per una gara cicloturistica aperta a tappa individuale senza divieto si transito delle auto durante la manifestazione. In aiuto ai poliziotti, anche una pattuglia dei carabinieri della stazione di Pescocostanzo, agli ordini del maggiore Fabio Castagna della Compagnia carabinieri di Castel di Sangro e il personale dell'Anas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA