Moto nel fosso, accanto il cadavere
di un 28enne: si indaga sull'incidente

Francesco Mazzini
Francesco Mazzini
1 Minuto di Lettura
Sabato 6 Ottobre 2018, 19:31 - Ultimo aggiornamento: 20:15

RAVENNA - Nel fosso viene trovata una moto e accanto al mezzo anche un cadavere. Si tratta di Francesco Mazzini, 28enne di Solarolo, trovato privo di vita in un fossato lungo la strada che collega i Comuni di Cotignola e Solarolo, in provincia di Ravenna.

Gessica Lattuca nel giro di prostituzione. Le intercettazioni choc: «Se vieni da me ti do una cosina»



La moto è stata notata da altri centauri che hanno visto qualcosa di strano in prossimità di un fosso mentre percorrevano quel tratto di strada. Dopo essersi fermati hanno controllato con più attenzione e hanno trovato anche il corpo del 28enne che era evidentemente rimasto vittima di un incidente. Nessuno era presente al momento dell'impatto: nessuno ha visto cosa è successo, ma pare non ci siano altri mezzi coinvolti. Francesco, identificato dopo il ricovero in ospedale, sarebbe rimasto a lungo nel fossato senza che nessuno potesse prestarsi soccorso e la mancanza di un pronto intervento potrebbe essergli stata fatale.

I motociclisti hanno subito allertato il 118 ma per il centauro non c'era più nulla da fare. Secondo i primi rilievi Francesco avrebbe perso il controllo della sua moto, in corrispondenza di una semicurva, a quel punto ha sbandato ed è tragicamente finito all'interno del fossato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA