Morto l'esorcista padre Amorth,
il sacerdote paolino aveva a 91 anni

Morto l'esorcista padre Amorth, il sacerdote paolino aveva a 91 anni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Settembre 2016, 21:40 - Ultimo aggiornamento: 22:33

ROMA - È morto a 91 anni don Gabriele Amorth, sacerdote paolino ed uno degli esorcisti più famosi al mondo, che esercitava il suo ministero nella Diocesi di Roma.



Era ricoverato da alcune settimane per complicazioni polmonari presso l'ospedale della Fondazione Santa Lucia, a Roma. Lo rende noto il Gruppo Editoriale San Paolo, con cui il religioso ha pubblicato numerosi libri.

Nel corso degli anni don Amorth ha pubblicato numerosi libri con il Gruppo Editoriale San Paolo, tra cui 'Dio più bello del diavolo', suo testamento spirituale e umano: una confessione che spazia dal tema del Bene e del Male, a quello della felicità e della speranza, fino a toccare argomenti come il potere dei media, della Massoneria e delle sette. Sempre con San Paolo, don Amorth ha pubblicato anche: 'Il mio rosariò, 'Saremo giudicati dall'amorè, 'Vade Retro Satana!', 'Più forti del malè e 'Il vangelo di Maria - La donna che ha sconfitto il malè, in cui si ripercorre la vicenda evangelica della Vergine Madre. Va ricordato, infine, il documentario in Dvd 'Il Diavolo e l'esorcistà.

Lo scorso 8 settembre don Amorth è stato insignito della «Medaglia della Liberazione» dal Prefetto di Roma, Paola Basilone, alla presenza del ministro della Difesa Roberta Pinotti per l'importante ruolo svolto nella lotta partigiana in Emilia dopo l'8 settembre 1943. A ricordare don Amorth «con immenso affetto e gratitudine» sono il Superiore generale della Società San Paolo, don Valdir José De Castro, il Superiore provinciale, don Eustacchio Imperatore e don Rosario Uccellatore, amministratore delegato del Gruppo Editoriale San Paolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA