Va a pescare con gli amici, poi cade
in acqua: 18enne gravissimo

Va a pescare
con gli amici, poi cade
in acqua: 18enne gravissimo
di Luca Pozza
MONTEGALDELLA - Un ragazzo di 18 anni, di cui non sono state al momento fornite le generalità, lotta tra la fine e morte nella sala di rianimazione dell'ospedale di Vicenza. Secondo una prima ricostruziome, tuttora al vaglio dei carabinieri, il giovane è stato trovato riverso nell'acqua del Bacchiglione, in via Fontanelle a Montegaldella, all'alba di oggi dagli amici, con i quali era andato a pescare. Il gruppo era rientrato verso le auto, parcheggiate vicino al corso d'acqua: una volta notata l'assenza del 18enne sono tornati al fiume trovandolo parzialmente immerso.

Lo hanno trovato in stato di incoscienza e per questo hanno dato immediatamente l'allarme alle forze dell'ordine, dopo aver cercato di soccorrerlo, tirandolo fuori dall'acqua. Sul posto si è precipitata un'ambulanza del Suem 118, i cui sanitari l'hanno intubato sul posto per poi proseguire con le operazioni di rianimazione per quasi un'ora, che hanno dato buon esito, perchè il cuore è tornato a battere. Il giovane è stato poi trasportato al San Bortolo, dove è stato subito dirottato nel reparto di terapia intensiva. Nella serata di oggi le sue condizioni erano ancora gravissime. Indagini in corso da parte dei carabinieri, che nel corso della giornata hanno ascoltato il racconto degli amici.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Aprile 2019, 19:09 - Ultimo aggiornamento: 20-04-2019 20:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO