Novantenne cerca di ammazzare la sorella, pensa di averla uccisa e si toglie la vita

Lunedì 22 Febbraio 2021
Novantenne cerca di ammazzare la sorella, pensa di averla uccisa e si toglie la vita

MONFALCONE - Un uomo di circa 90 anni ha cercato di uccidere la sorella, anche lei ultra ottantenne, e poi si è tolto la vita. Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri a Monfalcone (Gorizia). L'uomo è andato a casa della sorella, nello stesso immobile dove abitava, e ha tentato di ucciderla, poi pensando di essere riuscito nel suo intento, è rientrato nella propria abitazione e si è suicidato soffocandosi con un sacchetto di plastico. I due erano assistiti ciascuno da una badante.

Ieri le due assistenti erano di riposo. Al rientro, hanno trovato la donna in gravi condizioni e hanno chiamato i soccorsi: la Polizia si è subito diretta nell'appartamento attiguo dove gli agenti della Squadra Volante hanno rinvenuto il fratello privo di vita. Si esclude il coinvolgimento di altre persone. La donna ferita è ricoverata in ospedale in prognosi riservata. Gli investigatori stanno cercando di capire il movente del tentativo di omicidio e del successivo suicidio. L'uomo però negli ultimi tempi era apparso molto aggressivo e frequenti erano i litigi con la sorella. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA