Modella respinta al Louvre perché troppo
scollata: «Picasso mi avrebbe apprezzata»

Modella respinta al Louvre
perché troppo scollata
«Picasso mi avrebbe apprezzata»
Voleva semplicemente visitare il Louvre, il museo più famoso del mondo, ma all'ingresso è stata respinta dal personale a causa del suo abito troppo succinto. È successo alla modella australiana Newsha Syeh, che ha raccontato la sua disavventura parigina in un post immediatamente diventato virale. «Picasso avrebbe apprezzato il mio outfit» ha commentato la modella con una foto su Instagram, in cui mostra la scollatura da capogiro del suo abito da «streghetta australiana».
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Picasso would have loved my outfit ✨

Un post condiviso da Newsha Syeh (@mewsha) in data:


«Ieri sono stata fermata alle porte del Louvre da una guardia a causa del mio outfit. Con orribili gesti e espressioni disgustate la guardia mi ha apostrofata e detto che dovevo coprirmi – racconta la 25enne - con uno sguardo pieno d’odio mi ha impedito di entrare. Il mio cuore si è spezzato, non pensavo che il Louvre applicasse queste arcaiche regole. Ma invece ho scoperto che non è mai esistito un codice di abbigliamento per entrare nel museo». Intervistata dal Daily Mail, Newsha Syeh ha aggiunto: «Se visitassi una chiesa sacra, capirei perfettamente e mi vestirei di conseguenza, ma in un luogo che ospita tanti ritratti e statue di donne nude trovo questa censura ridicola». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Novembre 2018, 14:01 - Ultimo aggiornamento: 13-11-2018 17:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO