Terrore in stazione a Milano, tre 19enni aggredite da un algerino: «Le ha inseguite fino all'autobus»

Sabato 14 Maggio 2022
Terrore in stazione a Milano, tre 19enni aggredite da un algerino: «Le ha inseguite fino all'autobus»

Terrore in stazione centrale a Milano dove ieri notte tre ragazze di 19 anni sono state importunate e molestate fisicamente da uno sbandato, la scorsa notte, a Milano, che le ha seguite fino dentro a un autobus dove si erano rifugiate. Il conducente ha chiamato la polizia e l'aggressore è stato arrestato per violenza sessuale.

 

È accaduto intorno alle 3.30 quando le tre giovani stavano attendendo un mezzo per tornare a casa dopo aver passato fuori la serata, in piazza IV novembre, nelle adiacenze della stazione Centrale. Uno sconosciuto, un 33enne con precedenti, di nazionalità algerina e irregolare, le ha avvicinate importunandole e mettendo a due di loro le mani addosso. Le tre giovani sono scappate e si sono rifugiate su un mezzo al capolinea della linea notturna N42, dove il conducente, sentendole terrorizzate e vedendo l'uomo salire a sua volta, ha subito chiamato la polizia. Gli agenti lo hanno quindi arrestato per violenza sessuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA