Meteo, le previsioni del weekend: fine settimana da brividi, freddo e neve anche in collina

L'aria artica proveniente dall'Europa centrale condizionerà del weekend su molte regioni d'Italia

Venerdì 26 Novembre 2021
Meteo, weekend da brividi: freddo e neve anche in collina

Ancora una giornata di maltempo e aria artica su tutto il Paese. In Italia, dopo il passaggio della perturbazione di giovedì, una forte corrente d'aria artica, proveniente dall'Europa centro settentrionale, raggiungerà nel weekend l'Italia. 

 

 

 

Secondo quanto riferito da 3BMeteo, il meteo per sabato 26 novembre, vedrà schiarite su pianura piemontese e Ponente Ligure, ma anche su bassa Val Padana e Romagna, addensamenti sul resto del nord con piogge e rovesci sparsi più frequenti sul Triveneto in temporanea attenuazione in giornata e in ripresa la sera. Neve sulle Alpi dai 600/800m, in calo la sera a tratti fin sui fondovalle.

 

Nuvoloso anche sulle regioni tirreniche con rovesci intermittenti alternati a qualche schiarita, ma con fenomeni in nuova intensificazione entro sera tra Lazio e Calabria, anche temporaleschi e di forte intensità, localmente associati a grandine. Addensamenti e rovesci anche in Sardegna, specie occidentale, e in Sicilia, specie settentrionale, maggiori aperture e più asciutto sul versante adriatico salvo qualche pioggia in Puglia. Neve sull'Appennino centro-settentrionale dai 1100/1300m. Venti forti tra ovest e sudovest con mareggiate sulle coste sarde occidentali, tirreniche e su quelle ovest della Sicilia. Temperature in lieve calo.

 

Domenica, invece, ampie schiarite su gran parte del nord salvo addensamenti su Veneto e Friuli VG con qualche pioggia più frequente la sera. Addensamenti in intensificazione anche sulle Alpi centro-occidentali con deboli nevicate ma a quote molto basse, anche di fondovalle. Ancora instabile sulle regioni tirreniche con rovesci e temporali ad inizio giornata sul settore centro-meridionale, in temporanea attenuazione in giornata ma in nuova intensificazione verso sera, specie tra Lazio e Calabria dove sono attesi temporali, anche con grandine. Instabile inoltre su ovest Sardegna e nord Sicilia con rovesci sparsi, schiarite sulle regioni adriatiche salvo qualche rovescio ad inizio giornata sulle Marche. Neve sull'Appennino già dai 300/500m su quello centro-settentrionale, in calo fino a 600m su quello meridionale. Venti forti occidentali con mareggiate sulle coste tirreniche e su quelle occidentali delle isole maggiori. Temperature in calo. Per la tendenza per la prossima settimana clicca qui.

 

Allerta gialla prevista su Roma. sarà ancora un giorno difficile per i romani con tra traffico in tilt, allagamenti e disagi dovuti ai temporali. I problemi meteorologici saranno due: la pioggia, che si abbatterà sulla Capitale dalla tarda mattinata di domani e fino alla serata, e il vento, con raffiche di burrasca forte sulle coste e sulle montagne della regione. Nella capitale sono previste forti piogge a partire dalla tarda mattinata di oggi e nel corso del pomeriggio e della serata. Anche il fine settimana sarà purtroppo segnato dal maltempo. La giornata di oggi si annuncia difficile per i romani per quanto riguarda il traffico e la viabilità e per quanto riguarda il rischio di allagamenti.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA