Meteo, nel weekend neve, temporali e grandine: Italia stretta nella trappola ciclonica

Italia nella morsa di due perturbazioni: a nord in arrivo flussi artici, al sud persiste la vecchia perturbazione

Venerdì 10 Dicembre 2021
Meteo, Italia stretta nella trappola ciclonica: weekend all'insegna di neve, temporali e grandine

L'Italia è stretta in una trappola ciclonica che non dà tregua. Ancora neve e pioggia su tutto lo stivale. Da un lato il sud vive sotto una vecchia perturbazione che da giorni sta stazionando in Italia, dall'altro il nord ovest si appresta a vivere l'arrivo di una nuova perturbazione. L'Italia è inserita in un ampio e profondo canale di bassa pressione che porterà ancora rovesci temporaleschi e neve per tutto il weekend

 

Secondo quanto riportato da 3BMeteo, il flusso di correnti artiche che spingono fino al Mediterraneo centrale stanno arrivando dalla Francia e già dall'alba di questa mattina stanno dando luogo ai primi locali deboli fenomeni sul nordovest dell'Italia. 

 

Sono, invece, ancora in corso i rovesci legati alla vecchia perturbazione sulle regioni più meridionali, in particolare su nord Sicilia e bassa Calabria tirrenica. Sul Messinese tirrenico accumulati dalla mezzanotte altri 20mm di pioggia, valori inferiori sul settore calabrese, mentre la neve cade fino a quote relativamente basse. Nevica infatti sulla Sila dai 700 metri circa fino ai 1000 metri della Sicilia.

 

Nelle prossime ore e per tutto il weekend assisteremo a neve sulle Alpi occidentali oltre i 400 metri, anche a quote inferiori e a tratti sui fondovalle, qualche fiocco sin sulla pianura piemontese orientale e sul Monferrato, in esaurimento in giornata.

 

Peggiora in giornata dapprima su Liguria centro-orientale, poi su Lombardia, Emilia Romagna e Veneto con neve dai 200/400 metri, ma con temporanei fiocchi fino in pianura sull'Emilia occidentale e sulla Lombardia occidentale, la sera sulla Lombardia sudorientale. 

 

Spruzzate di neve sulle Alpi centro-orientali fino a fondovalle. Rimane più asciutto sul Friuli Venezia Giulia con qualche schiarita. Tra pomeriggio e sera fenomeni in esaurimento al Nordovest. Piogge e rovesci in graduale intensificazione in Toscana e fenomeni anche forti dal pomeriggio, in estensione in giornata ai restanti settori tirrenici, a tratti intensi e temporaleschi, specie su Lazio, Campania e Sicilia, la sera anche in Calabria, localmente accompagnati da grandine

 

Peggiora anche in Sardegna, inizialmente soleggiato su regioni adriatiche centro-meridionali e ioniche ma con piogge in arrivo entro sera. Quota neve sull'Appennino dai 300/600 metri su quello settentrionale, 600/800 metri su quello meridionale, 1000 metri in Sicilia, ma in risalita a 1600m entro sera. Venti forti occidentali con possibili mareggiate sulle coste esposte. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA